Vai al contenuto

Giro ad anello Madesimo, Motta, Lago Azzurro, Alpe Groppera, Alpe Pianello

difficoltà
Media
partenza
Via per Motta, Madesimo
arrivo
Alpe Pianello
durata
2 ore
lunghezza
7,66 km
dislivello positivo
377m
punti d'appoggio

La camminata parte dall’inizio di Via per Motta e sale fino a Motta, frazione di Campodolcino, a 1720 m di altitudine. Ci sono due possibilità per raggiungerla: la prima è percorrere la strada asfaltata, la seconda è attraversare un bel bosco di larici lungo il Sentiero della Cappelletta. Arrivati a Motta l’itinerario, ben segnalato, prosegue per il Lago Azzurro, un grazioso laghetto alpino alimentato da una falda sotterranea spontanea, che si riempie d’acqua in primavera per poi svuotarsi in autunno. Da qui si procede attraversando in costa fino all’Alpe Groppera (1908 m slm), si scende verso l’Alpe Pianello (1743 m slm) e si torna a Madesimo, in Via Emet. In località Motta Alta ci si può spingere su strada sterrata fino alla statua di Nostra Signora d’Europa, alta 13 metri e laminata d’oro, punto panoramico da dove ammirare l’intera Valle Spluga e le cime delle Alpi Lepontine e Retiche.